Cerca

Un linguaggio dimenticato

Un linguaggio dimenticato

No, non stiamo parlando del Latino, bensì del BASIC. Paolo Di Leo, in un interessante articolo che appare sul primo fascicolo di Scienza&Tecnica Pratica, applica il linguaggio più semplice del mondo a una basetta di prototipazione come Raspberry Pi, trasformandola in un sistema didatticamente validissimo, che ci farà tornare i brividi della programmazione come ai tempi dei primi personal computer apparsi sul mercato.

Non è un revival storico, ma un attualissimo modo di imparare a programmare in un linguaggio non complicato, ma nemmeno troppo semplice come i sistemi grafici in stile Scratch.

Per le scuole diventa un punto di partenza tutto da scoprire.

Post collegati

Lascia un commento